Centro Per cure palliative Provincia di Caserta - Hospice Villa Giovanna Hospital Tora e Piccilli

HOSPICE

Centro per le cure palliative

Hospice, centro per le cure palliative nella provincia di Caserta,

le CurePalliative sono state definite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come “…un approccio che migliora la qualità della vita dei malati e delle loro famiglie che si trovano ad affrontare le problematiche associate a malattie ritenute inguaribili, attraverso la prevenzione ed il sollievo della sofferenza.”


Hospice, centro per le cure palliative nella provincia di Caserta

Il Centro

Il Centro residenziale Cure Palliative Villa Giovanna conta di 14 posti letto autorizzati ed accreditati dal S.S.N. ed ogni stanza è singola e prevede un letto per la permanenza di un accompagnatore.

Caratteristica dell’Hospice di Villa Giovanna è l’accesso libero H24 per i familiari in una struttura in cui il malato quasi sempre considerato inguaribile e la sua famiglia possono trovare sollievo per un periodo circoscritto e poi fare ritorno a casa o per vivere nel conforto gli ultimi giorni della propria vita.

L’Hospice non è luogo “dove si va a morire”, ma dove vivere al meglio una fase naturale della propria esistenza (terminale di una malattia incurabile) e da cui è sempre possibile tornare alle cure domiciliari, quando questo non è impossibile in via temporanea o definitiva. Non si tratta solo di medicina, ma può favorire un percorso di riconciliazione e pacificazione rispetto alla vita del malato e delle persone che gli stanno attorno.

Hospice, centro per le cure palliative nella provincia di Caserta

«Tu sei importante perché sei tu e sei importante fino alla fine».
D.ssa Cicely Saunders
il primo medico che concepì l’Hospice
come luogo e trattamento delle malattie terminali


Obiettivi

Obiettivo principale dei centri cure palliative è dare senso e dignità alla vita del malato fino alla fine,  alleviando prima di tutto il suo dolore, e aiutandolo con i supporti non di ambito strettamente medico che sono altrettanto necessari, come si evince dalla precedente definizione:

  • Affermare il valore della vita, considerando la morte come un evento naturale
  • Non prolungano né abbreviare l’esistenza del malato
  • Provvedere al sollievo dal dolore e dagli altri sintomi
  • Considerare anche gli aspetti psicologici e spirituali
  • Offrire un sistema di supporto per aiutare il paziente a vivere il più attivamente possibile sino al decesso
  • Aiutare la famiglia dell’ammalato a convivere con la malattia e poi con il lutto
Villa Giovanna Hospital